Capelli stressati

Con la fine dell’estate e delle giornate al mare il primo pensiero, per rimettersi in ordine dopo il dolce far nulla delle ferie, sono i capelli.  Tutte le chiome che siano corte o lunghe, colorati o naturali subiscono lo stress di quelle intere giornate passate al sole, l’acqua salata, il cloro della piscina, più lo shampoo e la piega in modo frequente che non fa per niente bene. Qui bisogna rimettere le chiome in ordine e in salute.

Io, con la fine delle giornate al mare, sono andata dal mio parrucchiere per rigenerarli, li ho tagliati giusto quei due centimetri che mi sono serviti a levar via quelle orribili doppie punte. Non esiste un modo per non farle venire, purtroppo il capello nelle punte è sempre più debole e vecchio quindi qualsiasi agente atmosferico o qualsiasi altra abitudine, come usare la piastra o il phon troppo caldo, può rovinare il capello sfibrando le punte.

Capelli

Ecco accorgimenti:
Quando  lavate i capelli non usate l’acqua calda ma tiepida;
Utilizzate uno shampoo adatto al vostro tipo di capello (possibilmente che non contenga siliconi, ovvero tutti gli ingredienti che terminano con -one o -oxane);
Non pettinate mai i capelli quando sono ancora bagnati, se proprio dovete farlo usate un pettine con i denti larghi altrimenti rischierete di spezzarli;
evitate fonti di calore, perciò  anche nel momento del phon non utilizzate l’aria completamente calda impostate il livello intermedio;
Evitate la piastra, eh lo so è un pò difficile ma almeno cercate di limitarne l’uso e proteggete i vostri capelli con oli;
gli oli vegetali (io uso olio di argan o di cocco) hanno la capacità di nutrire i capelli, rendendoli morbidi e lucidi, permettono di domare la vostra “chioma ribelle” e soprattutto li protegge dalle fonti di calore quindi dalla piastra e dal phon;
P.S. Ogni tanto,quando ho un pò di tempo libero(anche una volta al mese), prima di lavare i capelli faccio degli impacchi o delle maschere nutrienti.

Ecco due ricetta homemade:
Per capelli secchi: unite olio d`oliva, olio di mandorle dolci e polpa di banana    (tenere l`impacco per 10 minuti); oppure potete fare una maschera con uovo, yogurt, succo di limone e qualche goccia dia aceto (30minuti/1h).
Maschera rinforzante/ristruttura te: 5cucchiai di yogurt, 1 albume, succo di mezzo limone ( sui capelli bagnati per 15 minuti e poi fare lo shampoo);
Per velocizzare la crescita dei capelli: mezzo bicchiere d’acqua calda, 1cucchiaiodi aaceto, 2cucciai di miele (questo impacco va ripetuto per tre mesi successivamente bisogna fare una pausa di tre mesi per poi riprendere il trattamento e cosi via).

 

Annunci

4 pensieri su “Capelli stressati

  1. Io ho preso anima e coraggio e li ho tagliati un bel po’, ne avevano proprio bisogno! Sai che anche io da un po’ utilizzo il phon a temperatura media, mentre il pettine a denti larghi lo uso praticamente da sempre.

    Mi piace

  2. Utilizzo sempre l’acqua tiepida: permette al capello di non “aprirsi” e di non sfibrarsi: è un piccolo accorgimento che limita l’effetto crespo soprattutto per chi come me ha capelli ricci! Buon sabato ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...